It’s more than just oil, It’s liquid engineering.

  1. HOME
  2. LA STORIA DI CASTROL
  3. CENTRO NOTIZIE
  4. COMUNICATI STAMPA
  5. Investimento Pangbourne

bp investirà fino a 50 milioni di sterline in un nuovo centro globale di ricerca e sviluppo di batterie in Gran Bretagna

bp ha annunciato l’intenzione di investire nel Regno Unito fino a 50 milioni di sterline (circa 60 milioni di euro) in un nuovo centro all’avanguardia di ricerca e sviluppo per le batterie dei veicoli elettrici con annesso laboratorio di analisi.

bp investirà fino a 50
bp investirà fino a 50
  • bp continua a investire nel Regno Unito: stanziati fino a 50 milioni di sterline per il nuovo centro per i test delle batterie dei veicoli elettrici e annesso laboratorio di analisi a Pangbourne
  • L’obiettivo è incentivare lo sviluppo ingegneristico e della tecnologia delle batterie nonché quella dei fluidi per nuove applicazioni, come i veicoli elettrici, i sistemi di ricarica e i data center
  • L’apertura delle nuove strutture presso la sede centrale di Castrol e del centro tecnologico è prevista per il 2024: saranno di supporto ai professionisti che già vi operano con incarichi nei settori tecnologico, ingegneristico e scientifico

 

Cornaredo (Milano), 16 agosto 2022 – bp ha annunciato l’intenzione di investire nel Regno Unito fino a 50 milioni di sterline (circa 60 milioni di euro) in un nuovo centro all’avanguardia di ricerca e sviluppo per le batterie dei veicoli elettrici con annesso laboratorio di analisi. In precedenza, bp aveva dichiarato di voler investire fino a 18 miliardi di sterline nel sistema energetico del Regno Unito entro la fine del 2030; questo nuovo, ulteriore investimento è l’ennesimo esempio dell’impegno di bp nel Paese.

 

Le nuove strutture, la cui apertura è prevista entro la fine del 2024, saranno ubicate presso l’attuale sede globale di bp per la divisione Castrol, a Pangbourne, nel Berkshire, e supporteranno coloro che già lavorano nei settori tecnologico, ingegneristico e scientifico. Il sito, in cui già si svolgono attività di ricerca e sviluppo per carburanti, lubrificanti e fluidi per veicoli elettrici, punta a diventare un hub d’eccellenza per le tecnologie e l’ingegneria dei fluidi nel Regno Unito.

 

“Supportiamo la Gran Bretagna: siamo attivamente impegnati nella transizione energetica del Regno Unito. Questo ulteriore investimento contribuirà ad accelerare la transizione verso i veicoli elettrici, sviluppando soluzioni a favore della decarbonizzazione del settore dei trasporti. Si tratta di un’ulteriore conferma dei nostri ambiziosi piani, attraverso cui desideriamo fare di più e più in fretta”, dichiara Louise Kingham, responsabile nazionale per il Regno Unito di bp.

 

Il nuovo centro contribuirà allo sviluppo di importanti tecnologie dei fluidi e di ingegneria per i veicoli ibridi e completamente elettrici, con l’obiettivo di consentire al settore di raggiungere punti di svolta fondamentali per un’adozione generalizzata dei veicoli elettrici. I fluidi all’avanguardia Castrol ON per veicoli elettrici gestiscono le temperature all’interno della batteria, consentendo una ricarica ultraveloce e migliorando l’efficienza, garantendo così maggiore autonomia con una singola ricarica e prolungando la durata del sistema di trasmissione. 

 

Le tecnologie innovative dei fluidi per veicoli elettrici possono essere inoltre applicate ad altri settori, come ad esempio per i fluidi di gestione termica dei data center, la cui domanda è in crescita esponenziale. La maggior parte del traffico mondiale del protocollo Internet (IP) passa attraverso i data center e dal 2010 il numero di utenti internet in tutto il mondo è raddoppiato, mentre il traffico globale sulla rete è aumentato di 15 volte1, una tendenza che si prevede prosegua anche nel prossimo decennio.

 

Michelle Jou, CEO di Castrol, ha dichiarato: “Siamo impegnati a supportare l’elettrificazione dei trasporti e l’adozione dei veicoli elettrici. La crescita dei fluidi per veicoli elettrici è una straordinaria opportunità e noi puntiamo a essere leader di mercato in questo settore. Due terzi delle principali case automobilistiche del mondo utilizzano i fluidi Castrol ON per il primo riempimento in fabbrica2. Inoltre, forniamo gli stessi fluidi per EV anche al team di Formula E Jaguar TCS Racing”.

 

“Questo importante nuovo investimento ci consentirà di dotarci di ulteriori tecnologie e competenze strategiche, al fine di migliorare ancora di più i fluidi per i veicoli elettrici nel prossimo futuro. Le strutture saranno anche una perfetta vetrina per dimostrare ai clienti la nostra esperienza tecnologica integrata, mentre contribuiamo a guidare la transizione verso i veicoli elettrici”.

 

Richard Bartlett, vicepresidente senior di bp pulse, ha aggiunto: “bp pulse mira a offrire l’esperienza di ricarica più rapida e affidabile possibile ai proprietari di veicoli elettrici e continua a investire a livello globale nella propria rete rapida e ultraveloce per autovetture e camion. Questo investimento ci aiuterà a sviluppare tecnologie per batterie e caricabatterie e soluzioni digitali con i nostri partner OEM, permettendo ai veicoli elettrici di percorrere più chilometri, ricaricarsi più rapidamente e durare più a lungo”.

 

Castrol intende utilizzare le nuove strutture per continuare a collaborare con case automobilistiche e fornitori per progettare la tecnologia delle batterie del futuro e dei relativi fluidi per la gestione termica. Si impegnerà inoltre a sviluppare le future tecnologie necessarie per consentire la ricarica ultraveloce, che sono alla base della strategia di crescita di bp pulse. 

 

–FINE–

 

  1. Data Centres and Data Transmission Networks – Analysis - IEA
  2. Basato su dati LMCA relative ai top 20 Costruttori (OEM) per vendite (totali nuove automobili) nel 2021. Utilizzato da questi Costruttori come parte del fattore di riempimento degli EV.

 

Note per i giornalisti

  • Pangbourne è la sede centrale della divisione Castrol di bp. Nel sito sono impiegate circa 400 persone.
  • I prodotti e i servizi di Castrol sono commercializzati in circa 120 Paesi in tutto il mondo. Castrol serve clienti e consumatori nei settori automobilistico, marittimo, industriale ed energetico.
  • La tecnologia e gli sport motoristici hanno sempre avuto un ruolo importante nel successo di Castrol e le intuizioni maturate nel mondo delle corse si riflettono anche nei prodotti per i veicoli di serie.
  • Il centro tecnologico si trova a Pangbourne da oltre 40 anni. Oggi vanta innovative strutture per i test delle prestazioni, come banchi prova per componenti di veicoli elettrici su piccola scala e laboratori di analisi.
  • bp fornisce carburanti anche ai mercati automotive di Nord America, Europa, Messico, Cina, India, Indonesia, Africa meridionale, Australia e Nuova Zelanda.
  • Oltre che a Pangbourne, bp dispone di strutture tecnologiche per lubrificanti e carburanti negli Stati Uniti, in Germania, Sudafrica e Cina, e sviluppa prodotti e fornisce assistenza diretta alle attività regionali.
  • Castrol ON è una gamma di fluidi all’avanguardia che include fluidi per trasmissioni, fluidi termici e grassi per veicoli elettrici. Per ulteriori informazioni sull’importante ruolo dei fluidi per veicoli elettrici Castrol ON, visita l’indirizzo https://www.castrol.com/it_it/italy/home/electric-vehicle-fluids.html#/
  • bp pulse è l’attività di ricarica di veicoli elettrici di bp. È una delle più importanti reti di ricarica rapida e ultraveloce per veicoli elettrici nel Regno Unito e, col nome di Aral pulse, gestisce il maggior numero di siti con ricarica ultraveloce in Germania. L’azienda offre una gamma di soluzioni di ricarica per veicoli elettrici completa, flessibile e funzionale. Nel Regno Unito, bp pulse ha fornito oltre 70.000 unità di ricarica pubbliche, per i luoghi di lavoro e per la casa ha più più di 16.000 punti di ricarica in tutto il mondo.
  • Puoi trovare informazioni sui progetti del Regno Unito, in cui bp prevede di investire fino a 18 miliardi di sterline e sulle più ampie attività di supporto, qui 

Informazioni su Castrol

Castrol, una delle aziende leader nel mondo nella produzione di lubrificanti, è orgogliosa della propria tradizione di innovazione e supporto alle imprese che possono essere considerate, ieri, oggi e domani, pioniere nel loro campo. La passione per le alte prestazioni, insieme alla filosofia del lavoro in partnership, ha permesso a Castrol di sviluppare lubrificanti e grassi, protagonisti da oltre 100 anni di tanti successi tecnologici in ogni ambito: terra, aria, mare e spazio. 

Oggi Castrol contribuisce alla sostenibilità con la strategia path360, che stabilisce gli obiettivi per il 2030 per la riduzione degli sprechi, della CO2 e per migliorare le condizioni di vita. Castrol è parte del gruppo bp e serve clienti e consumatori nei settori automobilistico, marittimo, industriale ed energetico. I nostri prodotti sono apprezzati in tutto il mondo per l’innovazione e le alte prestazioni, grazie all’impegno nel garantire la massima qualità e tecnologie sempre all’avanguardia. Ulteriori informazioni su Castrol sono disponibili all’indirizzo www.castrol.it

 

Informazioni su bp:

L’obiettivo di bp è reinterpretare l’energia, per le persone e il pianeta. La sua ambizione è diventare un’azienda a emissioni nette pari a zero entro il 2050, se non prima, e aiutare il mondo a fare altrettanto. Per riuscirci ha sviluppato una strategia specifica. Per maggiori informazioni, visita bp.com.

 

Dichiarazione cautelativa:

 

Al fine di utilizzare le disposizioni di limitazione della responsabilità (Safe Harbor Provisions) contenute nel Private Securities Litigation Reform Act del 1995 degli Stati Uniti (il “PSLRA”), bp rende la seguente dichiarazione cautelativa. Il presente comunicato stampa contiene una serie di affermazioni previsionali, relative cioè a eventi e circostanze futuri e non passati, che possono essere legati a una o più condizioni finanziarie conseguenza di operazioni e attività di bp, nonché a una serie di piani e obiettivi di BP legati a tali eventi e circostanze. Tali affermazioni sono in genere (ma non sempre) identificate dall’uso di parole come “sarà”, “prevede”, “è previsto”, “mira a”, “dovrebbe”, “potrà”, “obiettivo”, “ha buone probabilità di”, “intende”, “ritiene”, “programma”, “pianifica”, “considera” o espressioni analoghe. Gli effettivi risultati potranno differire da quelli espressi in tali affermazioni, in base a una serie di fattori, fra cui quelli di rischio descritti nel nostro ultimo Annual Report on Form 20-F, alla voce “Fattori di rischio”, nonché in qualsiasi altro nostro rapporto pubblico più recente.

 

Il nostro ultimo Annual Report on Form 20-F e altri documenti sono disponibili sul nostro sito web, www.bp.com, o si possono richiedere al SEC chiamando il numero 1-800-732-0330 o tramite il sito web www.sec.gov.