Suggerimenti
View all results

IT'S MORE THAN JUST OIL. IT'S LIQUID ENGINEERING.

  1. HOME
  2. FLUIDI E OLI MOTORE PER AUTOMOBILI
  3. MANUTENZIONE DEL MOTORE DELL’AUTOMOBILE
  4. CON CHE FREQUENZA VA CONTROLLATO L’OLIO MOTORE

CON CHE FREQUENZA VA CONTROLLATO L’OLIO MOTORE

Con che frequenza bisogna controllare l’olio motore? Basta farlo una volta alla settimana (ci vuole solo un minuto!) per evitare guai seri.

Con che frequenza va controllato l’olio motore

Con che frequenza va controllato il livello dell’olio motore?

Ovviamente, è essenziale cambiare l’olio motore entro le scadenze consigliate dal produttore. Ma con che frequenza va controllato il livello dell’olio?

 

Prima che fossero inventati i sensori appositi, molti automobilisti controllavano l’asta di controllo del livello dell’olio almeno una volta alla settimana.

 

Se non guidi una vettura datata, probabilmente non è necessario arrivare a tanto al giorno d’oggi. Detto questo, anche le auto nuove necessitano di rabbocchi, quindi è importante controllare regolarmente il livello dell’olio.

 

Qualsiasi sia la tua vettura, fattori ambientali come la qualità del carburante, le temperature estreme e una guida caratterizzata da arresti e ripartenze possono aumentare la quantità di olio utilizzata dal motore.

 

Ecco perché la maggior parte degli utenti Castrol è abituata ad aprire il cofano e controllare il livello dell’olio almeno ogni due settimane (o 1.500 km), e ogni volta che sono in procinto di intraprendere un viaggio lungo. Basta un minuto per controllare e, eventualmente, rabboccare l’olio, ottenendo in cambio anni di guida affidabile, potente ed economica dal proprio motore.

Link utili