LE 500 VITTORIE DI HONDA

HONDA CONQUISTA 500 SUCCESSI MONDIALI MOTORSPORT CON CASTROL

Introduzione

Quando Kenan Sofuoglu sfrecciò tagliando il traguardo del circuito "Ricardo Tormo" di Valencia, vincendo la quarta prova del Campionato Supersport 2007, scrisse più di un capitolo nella storia della moto.
Oltre ad essere il primo giovane pilota turco a vincere una prova del Campionato Supersport a Valencia, la sua fu anche la 500° vittoria mondiale di una Honda conquistata insieme a Castrol. Questo straordinario successo è stato raggiunto dopo 60 anni di partnership tra Honda e Castrol nel mondo delle competizioni mondiali.

Fino alla vittoria di Sofuoglu, ecco le statistiche dei successi di Honda e Castrol insieme:
Grand Prix / MotoGP - vittorie di gare e campionati:
World Superbike - vittorie di gare e campionati:
World Supersport - vittorie di gare e campionati:
World Trials - vittorie di gare e campionati:
World Motocross - vittorie di gare e campionati:
Totale:
260
84
53
86
17
500

anni '50

1959 - 1967

La storia inizia nel 1959 quando per la prima volta Honda corse al TT, all'Isola di Man. Per le necessità di trovare un partner affidabile nell'offrire lubrificanti adatti alle loro moto da corsa ad alta tecnologia, Castrol era la scelta numero uno. Così non ci fu da stupirsi quando Castrol ricevette una lettera da Honda con la richiesta di assistenza per la fornitura di lubrificanti da corsa al loro team sportivo. Il resto - come si suol dire - è storia.

anni '60

Due anni dopo, il 23 aprile 1961, al circuito di Montjuich Park, nel nord est della Spagna, Tom Phillis sulla sua Honda 125 che impiegava olio Castrol R30 conquistò la prima vittoria nella classe 500. Non avrebbe immaginato che anni dopo, nel 2007, la vittoria numero 500 di Honda nel campionato mondiale - grazie anche a Castrol Power 1, il miglior lubrificante Castrol sviluppato finora - avrebbe continuato la tradizione di vittorie nel campionato Superbike e Supersport. Phillis vinse altre tre gare nel 1961 aggiudicandosi il campionato nella classe 125 in quella stagione.
L'anno seguente rappresentò una stagione esaltante per le vittorie nelle gare e nei campionati con le Honda lubrificate da Castrol che conquistarono vittorie nel campionato del mondo delle 125 con Luigi Taveri, e nelle 250 e 350 con Jim Redman. Con 25 gare vinte in totale, il 1962 resta ancora una delle più sfavillanti stagioni di successo di sempre per Honda e Castrol.
Il 1963 vide altri due titoli mondiali per Redman nelle 250 e 350, mentre Taveri raccolse solo piazzamenti nella classe 50 e 125, che poi - nel 1964 - trasformò in una vittoria nel campionato delle 125. Redman dominò ancora il campionato delle 350 Championship nel 1964 e nel 1965, accaparrandosi 4 vittorie consecutive del campionato mondiale nella stessa cilindrata: un primato solo recentemente battuto da Mick Doohan e Valentino Rossi.
Dopo una prestazione così convincente, Redman decise che il 1966 sarebbe stata la sua ultima stagione e si sarebbe concentrato sul mondiale 500. Ma dove lasciò Redman subentrò Mike Hailwood, con due campionati vinti uno dopo l'altro nel 1966 e nel 1967 sia su Honda 250 che su Honda 350. Naturalmente Castrol continuava a supportare il team ufficiale Honda con l'olio "Castrol R": e fu con quest'olio che Luigi Taveri vinse un altro campionato del mondo, nella classe 125 nel 1966.

Nel 1967 la Honda interruppe la sua presenza nelle corse motociclistiche. Con 131 gare vinte e 15 campionati conquistati nei suoi primi 10 anni di corse al fianco di Castrol, ambo le aziende avevano dimostrato di essere una forza davvero notevole con cui dover fare i conti.

anni '80

1982 - 1988

Nel 1982, quando la Honda ritornò a gareggiare, la partnership sportiva con Castrol fu rinnovata e dimostrata con impatto immediato...

Correndo insieme nella nuova serie 500GP, così come nelle gare sempre più popolari dei campionati fuoristrada, Honda e Castrol diventarono ancora una volta Campioni del Mondo con Eddy Lejeune, vincitore dei Campionati Mondiali di Trial. Lejeune vinse 8 volte nel 1982 e altre 8 nel 1983 conquistando 2 titoli mondiali ravvicinati. La Honda di Lejeune, il cui motore adottava l'olio speciale completamente sintetico "Castrol TTS", dimostrò di essere la moto da battere anche dopo il "tris" ottenuto con la vittoria nel campionato del 1984.

Mentre Lejeune dettava legge nel Trial, Andre Malherbe e Dave Thorpe provavano l'ebbrezza della superiorità nel Motocross mondiale, vincendo entrambi un Campionato del Mondo: rispettivamente nel 1984 e nel 1985.

Tornando alle corse su pista, ci fu un altro pilota che creò sulla propria persona una leggenda... una leggenda che divenne anche sinonimo di partnership con Honda e Castrol: una leggenda chiamata… Fast Freddie Spencer!

Dai tempi di Jim Redman non c'era stato nessun pilota pronto a battersi contemporaneamente - con così tanto successo - in 2 Campionati Mondiali nello stesso anno, così come fece Spencer nel 1985. Dopo aver già vinto il campionato nel 1983 con 6 singole vittorie, vinse anche i Campionati della 250 e della 500 nel 1985, sbaragliando il campo dagli avversari.

Solo il suo compagno di squadra Toni Mang gli fu dietro nel Campionato della 250, mentre Spencer, che usava il "Castrol A747" nella sua Honda, fu inavvicinabile nel campionato della 500. Se non ci fosse stato Spencer, di certo, Toni Mang sarebbe stato l'idolo degli anni 80. Vinse infatti il Campionato della 250 nel 1987 dopo avere dominato l'intera stagione.

Spencer fu l'ultimo dei Campioni del Mondo che corse su una Honda da Gran Prix con Castrol, dato che la partnership tra Honda e Castrol stava iniziando a focalizzare il suo interesse verso altri orizzonti delle competizioni motoristiche internazionali.

1988 - 2007

I Campionati Mondiali Superbike e Supersport erano un'attrattiva troppo grande da ignorare: moto da corsa che non costavano 2 milioni di dollari in più delle corrispondenti moto di serie, e un olio che potevi comperare in negozio (anche se con 2 anni di ritardo!). Honda e Castrol non mancarono di esplorare questa nuova opportunità di mercato, e ancora una volta divennero rapidamente vincenti ...

Il 1988 e il 1989 videro Fred Merkel con la sua Honda RC30 vincere due Campionati Mondiali Superbike di seguito. Fu l'inizio di un trend che avrebbe visto questa partnership vincere 5 campionati mondiali nei successivi 14 anni. Merkel gareggiò con successo per 3 anni e tracciò l'inizio della successiva fase dell'accordo tra Honda e Castrol.

anni '90 e ultimo decennio

Il Team Superbike Castrol Honda World sotto l'esperta conduzione di Neil Tuxworth, rappresentò un periodo esaltante nella storia sportiva delle due aziende; inizialmente gareggiando con la straordinaria V4 Honda RC45 e poi con le moto V-Twin SP1 e SP2 con una potenza finora mai raggiunta. Honda stimolò Castrol sfidandola a sviluppare un nuovo lubrificante con tecnologia sintetica che consentisse la riduzione d'attrito. L'olio che poi diverrà il "Castrol R4" fu quello che aiutò Colin Edwards a vincere il suo 2° Campionato Mondiale Superbike nel 2002, realizzando uno dei più memorabili giri nella storia del motociclismo, nelle fasi conclusive del Campionato, nel corso del Gran Premio sul circuito di Imola.

Nella classe 250 delle moto Grand Prix, Honda e Castrol continuarono a vincere gare negli anni 90 dapprima con Luca Cadalora e poi con Max Biaggi. Cadalora vinse 2 Campionati Mondiali sull'invincibile Honda NSR250 nel 1991 (raffigurata sul poster Castrol qui sopra) e nel 1992. Max Biaggi lo seguì con il suo titolo vinto nella 250 nel 1997. Con l'avvento del nuovo millennio, Honda era tornata anche ai Campionati Mondiali di Trial con Dougie Lampkin. Lampkin, un altro nome di spicco nella "galleria dei famosi" Honda Castrol, dominò totalmente le gare di trial nel 2000 e nel 2001 riportando un completo successo nei Campionati del Mondo e Indoor, oltre a un 3° titolo mondiale nel 2002.

I più recenti successi di Honda e Castrol arrivano dall'Olanda, con il Team Ten Kate Honda. Ten Kate ha contribuito a sei consecutivi successi nel Campionato Mondiale Supersport e a oltre 40 gare vinte nella classe Supersport con piloti come Fabien Foret, Chris Vermeulen, Karl Muggeridge e Sebastian Charpentier (2 volte) e, nel 2007, con Kenan Sofuoglu . E proprio Kenan è il pilota che ha conquistato la cinquecentesima vittoria Honda con il suo successo a Valencia.

Questa è la storia dei 500 successi mondiali vinti da Honda con Castrol. Una storia che abbraccia un periodo di 60 anni e comprende molti tra i più leggendari piloti delle diverse specialità dello sport motociclistico. Il raggiungimento di questo traguardo è frutto di esperienza, impegno e - soprattutto - determinazione: una determinazione da parte di Honda e di Castrol ad essere sempre i migliori, sia come aziende che operano individualmente, che come partner nelle gare.
Pensate alle moto: pensate a Honda. Pensate all'olio da moto: pensate a Castrol.