“Posizionati per vincere”: cambiamenti significativi tra le nazioni leader mondiali nella compravendita automobilistica

Il Castrol Global Trade Barometer 2015 mette in evidenza i paesi “posizionati per vincere” nella corsa commerciale globale

I lubrificanti Castrol sono in tutto ciò che è “estratto, fabbricato e movimentato” (Mined, Made and Moved). La nostra portata globale nei settori automobilistico, marino, dei prodotti naturali, aerospaziale e industriale implica una visione unica del commercio mondiale. 

Il “barometro commerciale globale Castrol” (Castrol Global Trade Barometer, CGTB) è l’ultimo ritrovato nella nostra serie di resoconti che monitorano le prestazioni e l’aspetto del commercio globale basandosi su una previsione continua a cinque anni dei futuri schemi commerciali. Abbiamo scoperto che alcune delle nazioni dallo sviluppo più rapido sono in crescita grazie a un vantaggio naturale di estrema importanza: la geografia. Tali nazioni sono “posizionate per vincere” e sfruttano il loro posizionamento di prima scelta vicino a grandi economie con una forte richiesta di quanto producono.

Per visualizzare questo video devi abilitare Javascript.

Video in caricamento

Aspetta

DATE UN’OCCHIATA A CHI È NELLA MIGLIORE POSIZIONE PER VINCERE (in inglese)

la Cina sta ora sfidando il Giappone per diventare il terzo maggior operatore commerciale automobilistico, con una crescita annua prevista del 10,05% nei prossimi cinque anni
Il Castrol Automotive Trade Barometer non fa eccezione. Le nazioni emergenti quali il Messico stanno rivendicando un posto nella corsa commerciale globale. Il successo del Messico dipende dalla sua posizione strategica nell’ambito di una catena logistica regionale emergente nell’America latina. Grazie ad accordi di libero scambio con 44 Paesi, il Messico è una base di esportazione fondamentale per le case automobilistiche di Europa, Cina, Giappone e Stati Uniti. Il boom del Messico in ambito manifatturiero è stato inoltre favorito dalla sua vicinanza con gli Stati Uniti, dai bassi costi di produzione e da una forza lavoro specializzata. È oggi il quarto maggiore esportatore mondiale in ambito automobilistico.

                
Più in generale, il Castrol Automotive Barometer evidenzia cambiamenti significativi tra i principali attori del settore automobilistico. Sebbene la Germania, gli Stati Uniti e il Giappone siano saldamente ancorati alle prime tre posizioni, il resto della top ten ha un aspetto molto diverso, poiché molte nazioni europee sono scivolate fuori dalla classifica. Nel frattempo, la Cina sta ora sfidando il Giappone per diventare il terzo maggior operatore commerciale automobilistico, con una crescita annua prevista del 10,05% nei prossimi cinque anni; solo l’Indonesia ha un tasso di crescita più rapido.
Ma come sono le prestazioni di queste nazioni per quanto riguarda gli altri settori? recatevi al nostro hub Mined Made Moved (in inglese) dove potrete scaricare il Castrol Global Trade Barometer, riassunti delle tendenze, materiale visivo e molto altro per ottenere un quadro globale del commercio mondiale e delle opportunità di crescita.